Quella che vi raccontiamo è una storia molto bella perchè ambientata nella nostra terra, ha come protagonista un giovane e parla di lavoro e futuro.

Ecco: i presupposti ci sono tutti! 

Vi vogliamo presentare la storia di Savino Depalo, classe ’94, un ragazzo dalle spalle già abbastanza larghe, imprenditore agricolo.

In un momento storico in cui il mondo del lavoro sembra impenetrabile per molti, in cui i giovani spesso lamentano di non riuscire a realizzare le proprie ambizioni o peggio di sentirsi inadeguati, impreparati e insicuri, dove molto spesso è più facile restare fermi che agire, c’è chi invece ha ben tracciato la strada del futuro partendo dalle proprie origini.

“Sin da piccolo mio padre mi ha invogliato a dare il mio contributo nell’azienda di famiglia. Non ricordo giorni di festa a scuola senza aver aiutato mio padre in campagna. Quella campagna che era di mio nonno Savino, morto prematuramente quando mio padre aveva solo 17 anni, e che dopo aver lasciato gli studi proprio lui ha iniziato a gestire da solo, partendo da quel piccolo appezzamento che ancora oggi fa parte del nostro patrimonio e della nostra azienda ormai allargata. E’ stato naturale per me affiancarlo appena dopo la maturità e da subito ho capito che sarebbe stato il mio futuro”.

Oggi l’Azienda Agricola Depalo non è solo produttrice di olive, ma bensì, da quando Savino affianca il padre, è nato un importante brand e una produzione di olio che in pochi anni vanta già una serie di premi prestigiosi a livello nazionale e non.

La vita allora è fatta di grossi sacrifici, ma ben ripagati da soddisfazioni e gratificazioni.

“Si i sacrifici ci sono, ma è stimolante veder crescere l’azienda di famiglia. In pochi anni abbiamo realizzato tanto portando una ventata di novità ma soprattutto marcando nuove strade quali la produzione di un olio tutto nostro, l’apertura di un punto vendita, OLEA’ nel centro storico di Giovinazzo e in cantiere abbiamo tante idee che sogno di realizzare presto. Quest’anno sono molto orgoglioso di aver raggiunto importanti  traguardi, due di questi importantissimi: l’inserimento dei nostri tre oli DANAE, PERSEO e GIOVE  nella guida Gambero rosso “Oli d’Italia 2018” e il prestigioso 1°premio all’”EVO-IOOC 2018″ come miglior olio italiano iscritto al concorso. Il nostro extravergine si è distinto tra 502 oli in concorso, 20 paesi di provenienza, 156 diverse varietà in gara, una soddisfazione per noi immensa”:

Savino non si ferma e ha un’idea ambiziosa e molto interessante: aprire una country house in cui poter vivere a contatto con la nostra natura e conoscere tutti i segreti legati alla produzione dell’olio. Bellissimo: un salto nel settore turistico, a lui non sconosciuto. Infatti L’azienda Depalo già accoglie gruppi  di turisti e individuali per degustazioni di olio e presentazioni di prodotti tipici.  

E noi siamo davvero orgogliosi di collaborare con loro e di aver stretto questa importante collaborazione con l’Azienda Agricola Depalo.

Share This