Il B&B Giovinazzo apre le sue porte nel 2013, una delle prime strutture ricettive di questo genere in città, quando ancora l’investimento in posti letto non era diffusa come lo è oggi.

Ciò vuol dire che la nostra amica Claudia inizia la sua avventura quasi come un salto nel buio, con la giusta lungimiranza di chi crede nelle potenzialità della terra in cui vive.

Giovinazzo, proprio quel luogo che Claudia sceglie per iniziare una nuova esperienza: quella che vi raccontiamo è la storia di un trasferimento per motivi di lavoro, si parlava di soli due anni, e dell’amore che poi è nato per la nostra Puglia.

“L’azienda di mio marito ci propose un trasferimento di soli due anni, noi accettammo subito, io adoravo l’Italia, così diversa dalla mia Germania e colsi l’occasione pensando a un’esperienza che mi avrebbe formato e arricchito. In realtà di anni ne sono passati diversi, il mio presente è qui a Giovinazzo, con la mia famiglia e la mia nuova attività.

Mi sono innamorata da subito del centro storico, delle pietre bianche, del mare e del clima mite tutto l’anno, da subito ho pensato che sarebbe stato difficile tornare indietro. Amo la mia Germania, ma qui è la mia seconda casa e con l’arrivo della mia bambina tutto è più bello. Abbiamo così acquistato una casa, che però dopo un primo periodo, mi è subito apparsa troppo grande, da qui l’idea di trasformarne una parte in attività ricettiva. Tutto ciò che si vede è stato pensato da me: ogni angolo, ogni particolare, sentivo la necessità di curare tutto in prima persona perché non sarebbe stato un semplice B&B ma la mia casa dove poter ospitare i turisti.

Piano piano il progetto ha preso forma ed oggi è realtà: è il mio lavoro, mi entusiasma portare giorno dopo giorno avanti questa attività.

Mi piace incontrare tanta gente, fare colazione con loro, sentire storie ed esperienze e far conoscere la nostra bellissima Giovinazzo>.

Quella Giovinazzo che ormai ha adottato Claudia, lei che gira in bici con la sua piccola Liss, alla ricerca di un posticino dove fare il bagno nelle calde giornate estive, lei che ancora si stupisce quando dal panificio sente dire “Dammi il pane”…e sorride dicendo “Ma non è gentile! Io non sono abituata” e che allo stesso tempo adora i suoi compaesani per la genuinità e la spontaneità. Claudia…che gestisce il suo B&B, dallo stile semplice e minimale, ma funzionale e curassimo in ogni particolare, dove entri e ti senti come a casa, proprio quella sensazione che lei immaginava di trasmettere.

Auguriamo a Claudia di trascorrere ancora infiniti anni di felicità nel nostro piccolo borgo, accogliendo i suoi turisti in visita in Puglia.

B&B GIOVINAZZO, the flower of hospitality, via Molfetta 107.

Visitate la nostra sezione OSPITALITÀ’ per scoprirne tutti i dettagli.

da | Giu 24, 2019 | blog | 0 commenti

Share This